Bad Dreikirchen

 

Ad un'ora di cammino da Barbiano, paese che domina la Val d'Isarco si trova un luogo che conserva ancor oggi tutto il suo fascino. E' "Bad Dreikirchen " traducibile in "Bagni delle Tre Chiese ". Le tre chiese intitolate a San Nicol˛, Santa Gertrude e Santa Maddalena si raggiungono attraversando boschi e prati, dove vecchi castagni lasciano cadere in autunno i loro frutti prelibati.

 

 

 

 

La parola "Bagni " ricorda che in Alto Adige (ma non solo qui) esistevano molte localitÓ in cui era possibile curare alcune malattie come quelle reumatiche con i cosiddetti "Bagni di fieno". Sono note a molti, le localitÓ "Bagni di Razzes"  vicino a Siusi, "Bagni di Braies Vecchia" in Pusteria, "Bad Froi"  in Val di Funes ed altre ancora.

 

 

 

 

Mancavo da "Bad Dreikirchen", da circa vent'anni (il tempo corre inesorabile...) e ho deciso di ritornarci per rinfrescare un po' la memoria. Come tutti sanno l'operazione di <<refresh>>  si rende sempre pi¨ necessaria con l'avanzare dell'etÓ....

 

 

 

 

La localitÓ era frequentata sin dalla preistoria sia per la posizione strategica che per una sorgente di ottima acqua minerale fruibile ancor oggi. (Soffro da un paio di giorni di un certo malessere....)

 

 

 

 

Le tre chiese come tre vecchi amici si sorreggono a vicenda; risalgono al 1500 e conservano ciascuna un bel altare gotico. In uno degli affreschi, compare il Santo che ho assunto come guida spirituale e protettore ...Ŕ Lui, Ŕ Santiago con cappellaccio, bordone ed una enorme conchiglia nella mano destra come Ŕ visibile nel dipinto..

 

 

 

 

Sono diventato un ricercatore accanito di tutti i "Santiaghi " regionali e non, affascinato da questa figura e dallo spirito che essa incarna quello del camminare, del viaggiare e del conoscere, niente di pi¨ stimolante direi. Camminando, camminando si arriva pure al ristorante e qui dal sogno si passa alla dura realtÓ.....

 

 

 

 

Un piatto di "Spiegeleier " ossia 1hg di patate in padella con due uova e tre fette di speck, costa la bellezza di 6,5 Euro pari a 13.000 Lire mi preme ricordarlo. SarÓ il caso di riempire la bisaccia e portarsi le cibarie da casa.....si rischia altrimenti di trasformarsi in veri poveri pellegrini!

 

 

<HOME>