FESTA DI FINE ANNO AL FOTOCUC

 

Partimo dal men¨:

 

Antipasti:

  1. Pizza casareccia brusada a cura di J.Lisci

  2. Insalatona doppia con ossi di olive nostrane e rucola di fiume a cura di R.Pucks

 

Primi piatti:

  1. Pasticcio di frattaglie a cura dello scrivente

  2. Tortei alla moglie di Tonno senza tonno ma con la suca

  3. Rodolon con spinaci e tochi de ferro della mamma di Zac (l¨ non l'Ŕ bon de farli)

 

Secondi piatti: (ero za imbriago per cui non me ricordo miga massa)

  1. Torta salada de la me collega de chimica

  2. Involtini al salmon pescato la mattina da Ren detto l'Hospital ma cusinadi da Barbarella la bambola amica di Big JoŔ

  3. Fette de melanzane brusade de Gampero & C

  4. Ghera qc d'altro?

 

Terzi piatti: (non se finiva pi¨ de magnare!)

  1. Zampon sinistro di Mc. Pastor

  2. Fasoi passadi de Mag¨

  3. Zampon destro sempre de Pastor

  4. Lenticchie di Castelluccio sempre de Mag¨

 

Dessert (chi l'ha visto?)

  1. Tirami quasi s¨ di Emilio Tubone con moglie e figli bombaroli al seguito

  2. Biscotti de un sacco de gente....

  3. Torta Pasqualina tanto per far casin col Nadale, del Paolo (che'l fosse un secondo piatto?)

 

Vin

  1. Gh˛ intravisto un Cannonau ma i ga bev¨ anca la bottiglia in un secondo

  2. Ghera un St. Maddalena

  3. Vin de Fabianski Point (l'era all'ultimo stadio dopo l'antipasto e poi el sŔ sdraia del tutto); el ga portÓ na cassa de vin scietto del Friuli

 

La Festa

Ecco l'immagine che riassume la baldoria: Fabianski el se scola con  Drinkzac tutta la cassa de vin! 

Se partia la festa....e la se partia del tuto pochi istanti dopo!

 

 

 

Avevo concepito una festa all'insegna del digiuno e dell'esercizio spirituale e sembrava che il tutto avesse preso la piega giusta. Padre Fabiano per la serata rivestiva la tonaca di Padre Gaetano assente per nativitÓ (c'Ŕ qualcosa che non mi torna; come Ŕ possibile che un padre religioso si assenti per paternitÓ se la chiesa impone il celibato? Ma...questi tempi moderni..E la chiesa si rinnova per salvar l'umanitÓ....) .Visibilmente commosso (era alla prima funzione) Fabianski ha esordito con la parabola del santo bevitore:

 

 

Effettivamente la funzion la ga toca el me animo nel profondo; me sentivo un po' strano, la testa appesantida, i oci sbaradi....

 

 

Ad altri non la ga fat lo stesso effetto:

 

 

Con un Gongo-Bongo di Paolo Conte che ha lanciato sul palco il noto ballerino Ric e la Professionista Stefanellen Stefanien la funzione Ŕ entrata finalmente nel vivo. A danze iniziate, ho dovuto litigare non poco con Ciccio, Uvetta e Tonno i tre chirichetti un po' attempati che presto saranno ospiti dell'ospizio Don Bosco per raggiunti limiti di etÓ (se fanno i bravi forse il parroco gli rinnova il contratto).

I pezzi musicali prevedevano Canti Gregoriani, scelti da Renato, noto per la  frequentazione della massoneria cattolica ma dopo le prime proteste abbiamo dovuto ripiegare su alcuni pezzi Cul...t scelti invece dalla Piv, nota per la frequentazione del Covo Fotografico.

L'immagine che segue testimonia l'entusiasmo con cui sono state accolte le ultime novitÓ discografiche....

 

 

 

 

Purtroppo la foga del ballo e alcuni lanci improvvidi di bombe a mano, da parte dei piccoli dinamitardi di Emilio tubone hanno procurato non pochi guai...

 

 

 

 

Un colpo secco e le gambe di Hospital per poco non cedevano di schianto....

 

 

 

 

Pucks provava la digitale che Stefano non le avrebbe regalato a Natale e Mc. Pastor si prestava volentieri come modello. Zacchero per una volta metti da parte la tua libido e  pensa al gentil sesso: cosa ne dici di Marco modello Pastore che posa nudo tra le nevi di marzo in quel di Caoria? Pensaci su; ovviamente la responsabiltÓ Ŕ tutta tua e di Zampon!

 

 

 

 

Ma dopo il lancio dei Pettardi Marc avrÓ ancora lo Zampon centrale integro? SarÓ il caso di indagare......

 

 

 

 

In mezzo a putei un po' confusi che i fasea la serenada al frigorifero, che i pensava solo a magnar o che i parlava con la macchina fotografica come se fuse la morosa, gh'era fortunatamente qualc¨no che pensava  alle ragazze desiderose di lanciarsi nel Can-can e Gat gat.....

 

 

 

 

Come in tuti i locali trentini che se rispeti ghe sera anca el buttafora tale Zupppetta Zup. De nasconton el ga tentÓ de vendere un flash scarico a Ciccio che prima dell'acquisto per˛, el sŔ confessÓ con padre Fabiano ....

 

 

 

 

La festa iniziata alle 20.30 si concludeva alle 20.45 un quarto d'ora dopo.....Tutti i partezipanti dovevano sloggiare presto perchŔ l'indomani il santo padre li avrebbe attesi puntualmente per la funzione mattutina delle ore 6.00.

E cosý Barbarella sorella cugina di Big JoŔ, come na provetta Zenerentola dai cavei rossi la se dava da fare per le pulissssssssie.....mentre i altri se grattava speze la mora  ciucca con lo sguardo vitreo, persa drio a uno che faseva finta de sonare....

 

 

 

 

 

A Zenerentola il matrigno fotografo cattivo Tonno det l'Orbegon el ga taiÓ la cabeza, nell'altra foto el ghe vedeva za dopi...

B'Ŕ insomma non lamentemose, la festa l'Ŕ finida andemo in paze.....

Ma il santo bevitore chi s'elo? Chi s'era el protagonista della predica de padre Fabiano?

Che'l sia sto chi?

 

 

 RIC

 

Me sÓ de no! El devessere sto chi col culo de fora fotografÓ da un todesco su pel Renon:

 

 

Non ghe alcun dubi pur essendo in BN, la pellicula la sŔ talmente impressionada che la ga registrÓ anca el ross dei cavei!

Non voria dir ma me pare proprio Drink......drink, Bruderlei drink, lassen di Sorgen zu Haus, drink...    ....drink  ......Drinkzac! Poro putel!!!

Bon Anno a tuti!

 

 

P.S.                                                                                                                                                                                           

Se ringrasia Barbarella, Tonno e Ciccio per el pauroso reportage fotografico!

Non se ringrasia Uwe perchŔ se le tegn¨ a casa, che cosý nol serve a nesun!

 

 

< HOME>