IL GIRO DEL CENTENARIO 1909 - 2009

 

5a TAPPA: S.MARTINO di CASTROZZA - ALPE di SIUSI  125Km

 

 

 

Partenza da Bolzano alle ore 12.45 per l'appuntamento con l'arrivo della 5a tappa del Giro del Centenario ovvero l'Alpe di Siusi. A differenza di buona parte degli appassionati che partono da Bolzano per raggiungere la mÚta, noi brocchi dall'etÓ ormai avanzata preferiamo portarci con la macchina fino a Castelrotto; dal campo sportivo poco sopra al paese, una stradina lungo le pendici della Bulaccia permette di raggiungere la strada principale in prossimitÓ del blocco stradale. Mancano circa 6km al traguardo e sono numerosi i ciclisti che ci superano lungo il tragitto.....ma mi son chi in veste de reporter!

 

 

 

I tifosi attendono l'arrivo dei ciclisti stando comodamente sdraiati sui prati dell'Alpe. Intanto sul maxischermo si vedono le immagini degli atleti che transitano per Bolzano.  Mancano 25 km all'arrivo ma questi chilometri saranno veramente duri. La pendenza media superiore all'8% salirÓ verso gli ultimi tornanti fino all'11%.

 

 

 

 

Alcuni uomini in fuga, hanno un vantaggio sul gruppo degli inseguitori di 4min e 5sec ; verranno raggiunti e superati nel tratto finale, quello che dal bivio di Castelrotto conduce all'Alpe.

 

 

La tensione cresce...la Liquigas con Basso lancia l'attacco....

 

 

Tra i pi¨ giovani Ŕ la bagarre e sfrecciano giÓ le prime macchine....

 

 

 

Infine lo speaker annuncia che Di Luca e Menchov hanno superato Basso e si stanno lanciando nello sprint finale...

 

 

Menchov quello che sarÓ poi il vincitore del Giro del Centenario stacca Di Luca......e vince. Di Luca indosserÓ la maglia rosa ma solo fino alla tappa delle Cinque Terre dove il distacco subito nella cronometro sarÓ poi incolmabile; il russo rimarrÓ incollato al campione abruzzese fino al termine del Giro e la maglia rosa sarÓ definitivamente sua.

 

 

 

 

Una inquadrature diversa delle ultime fasi della tappa, quella del fotografo della Gazzetta dello Sport. Ai comuni mortali anche se fotografi, la zona d'arrivo Ŕ preclusa!

 

 

 

 

Lovkvist e Basso rispettivamente terzo e quarto.....Lovkvist in rosa ma ancora per poco...

 

 

Basso stringe i denti, mancano 75m all'arrivo....il ritardo dal primo sarÓ di appena 5 secondi.

 

 

Per Pellizzotti che alla fine del Giro salirÓ sul terzo scalino del podio il ritardo sarÓ maggiore: 47 secondi.

 

 

E mentre sullo schermo scorrono i nomi dei vincitori e dei primi atleti giunti al traguardo....

 

 

il vecchio Lance fa la sua comparsa, applaudito calorosamente dal pubblico.

 

 

 

 

 

 

La quinta tappa Ŕ conclusa, sul podio veste la maglia rosa Di Luca, indubbiamente l'atleta pi¨ combattivo del Giro del Centenario....

 

 

a parte el leon my strac de Compostela! Notar come son ancora fresc e alegher con reflex da 1 kil sula goba, dopo 10km de salida mista!

 

fot agency Scarabox al right reserved

 

 

< HOME >