" Morte di un commesso viaggiatore "

di Arthur Miller

Ingredienti: Willy Loman: svolge l'attivit di commesso viaggiatore; percorre migliaia di chilometri all'anno per un pugno di dollari che non bastano a pagare la riparazione della macchina. E' un illuso, pensa che tutti quei sacrifici e la dedizione al lavoro, gli varranno il rispetto dei colleghi e dei figli....

 

 

Linda: la moglie lo ama sinceramente e fatica a tenere insieme la famiglia ed a far quadrare i conti....

 

Biff e Happy: sui figli, Willy  ha riposto le proprie speranze, ma cieco: Happy un fallito che non riesce a trovar lavoro e Biff che un lavoro ce l un disilluso che non crede nel successo alla portata di tutti...

 

 

 

Gli sviluppi:

Il padre invecchia, malandato e rischia di ammazzarsi con la macchina. Non guadagna pi nulla ed il figlio Happy sempre disoccupato....

 

 

 

...il datore di lavoro che Willy ha tenuto a battesimo, ha acquistato un magnetofono da 150$, l'incasso di una settimana di lavoro del povero Willy.

Willy non vende pi nulla ed licenziato... 

 

 

 

 Epilogo: Willy si butta sotto al treno...anche se il cognato gli ha offerto un lavoro...

 

 

 

 

Conclusione:

Il funerale

Chi resta? Linda.

 

 

 

 

 

Qualche insegnamento:

Poni la giusta fiducia nelle tue capacit ma considera che un'illusione quella di essere indispensabili al mondo.

Parla ai figli del tuo credo, ma cerca di renderli oltre che responsabili, sopratutto autonomi. Non riporre in loro i tuoi sogni.

Se qualcuno ti da una mano, metti da parte l'orgoglio.

Il mondo pieno di vedove...i vedovi scarseggiano.

 

< HOME >