PRAGA 1994: PERIFERIE URBANE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 NOTE A MARGINE

Pił di ventanni sono trascorsi dall'agosto 1994 quando con gli amici del Fotoclub BZ ci siamo recati a Praga per visitare la cittą e salutare Renč Sion un valente fotografo ceco (ma dotato di buona vista ) che ha vissuto alcuni anni a Bolzano e ha fatto parte del nostro sodalizio.

Oltre al centro storico abbiamo visitato la periferia della cittą, curiosi di capire quali soluzioni architettoniche avesse seguito il modello socialista nell'urbanizzazione della periferia.

La giornata grigia e l'atmosfera cupa ha restituito delle immagini fredde e tristi. Grandi casermoni in mezzo a prati brulli e senza alberi che probabilmente qui a Nord a causa del clima rigido faticano a metter radici.

Le periferie, quelle dell'Est come dell'Ovest si somigliano tutte; i grandi cubi di cemento sembrano vuoti tanto sono lontani dalla dimensione umana che li in qualche modo sopravvive.

Solitudine e spaesamento, questa la sensazione provata e trasmessa dal fotografo attraverso queste immagini in bianco e nero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

< HOME >